Quando è stata l’ultima volta, che avete fatto qualcosa per la prima volta?

-1

Per me domani sarà il giorno di una mia prima volta, infatti per la prima volta in vita mia, parteciperò ad un programma televisivo.

Sento dire spesso, che a trent’anni, i momenti migliori della vita sono ormai inesorabilmente passati e se dovevi raggiungere qualche obiettivo, probabilmente dovresti già esserci riuscito ed a questo punto, l’unica cosa che ti resta da fare, è metterti un anello al dito e sfornare bambini, sempre che tu non sia così fallito da non averlo ancora fatto.

Io non ci ho mai creduto a questa storia e faccio parte di quei sognatori, che a vent’anni non vedevano l’ora di arrivare a trenta, perché pensavano che sarebbe stato allora che avrei saputo gestire al meglio la mia vita e nessuno avrebbe più condizionato le mie scelte, in quanto avrei avuto una maturità tale, da non lasciarmi scalfire da nulla.

Devo ammettere, che a trent’anni la vita non è esattamente come te la immagini a venti ed ancora ascolto le idiozie che mi vengono propinate ed a volte tendo a rifletterci su anche troppo a lungo, ma a parte ciò, devo dire che non mi sbagliavo molto e la vita a trenta, mi sa offrire ancora tante soddisfazioni.

A 30 anni sono diventata una cosa, che a 20 non sapevo nemmeno esistesse o forse non esisteva ancora, non saprei, da qualche mese a questa parte infatti mi chiamano influencer.

Inizialmente mi veniva in mente l’influenza, che le persone tanto temono d’inverno, poi ho scoperto che non è così male far parte di questa categoria di persone, significa solamente che avendo un certo seguito su internet, riesci ad ispirare le persone e modificare le loro scelte, che poi sarebbe anche un gran bello strumento di marketing, se vogliamo vederla dal punto di vista economico.

Benché si tratti di un mondo virtuale, è pur sempre un mondo che entra nella nostra vita quotidiana e per tanto, sento ogni giorno la responsabilità di dover portare con me solo ed esclusivamente valori positivi, non vorrei mai che qualcuno per emulazione commettesse sbagli, che si potrebbero legare alla mia persona.

Come sia arrivata raggiungere migliaia e migliaia di followers, partendo dalla mia pagina Instagram (https://www.instagram.com/dolcestellinaxx/) con un nickname da teen-ager in preda ad una crisi ormonale, e poi proprio io, la ragazza timida e schiva, questo sinceramente me lo sto ancora chiedendo pure io, ma la vita è bella proprio perché ci sa stupire ed il mio piccolo successo ne è la prova.

Negli ultimi tempi, decine di persone mi hanno posto la stessa domanda: come fai ad avere così tanti followers? La risposta è sempre la stessa: non lo so, io sono solo me stessa e quello che vedete sono pezzetti di me, resi pubblici ed alla portata di tutti.

Probabilmente questo quesito se lo sono posto ben più persone, di quelle che lo hanno chiesto a me e la curiosità è stata tale, da decidere di creare un programma tv a riguardo, in cui verrà seguita la vita di alcune influencers (compresa la sottoscritta) e si cercherà di scoprire cosa ci sia dietro a questo mondo all’apparenza irraggiungibile.

Il programma si chiama “Influencer Girls” (https://www.facebook.com/influencergirls/) ed andrà in onda da domani per una settimana e poi durante il mese di ottobre, sul canale Nuvola61 (61 del digitale terrestre).

In questo contesto mi sento di rappresentare la categoria delle persone semplici, proprio quelle che hanno una vita estremamente normale e che magari sono le prime ad aver messo like alla mia pagina, perché si sono rispecchiate nella mia persona, la ragazza timida, che ama viaggiare, scrivere e la natura.

Evviva la normalità, che in un mondo di stranezze è considerata pura originalità!

Annunci

Rispondi