Che cos’è la felicità?

Che cos’è la felicità-

Spesso mi è capitato di riflettere su cosa significhi essere felici.

La prima cosa che mi viene in mente è che la felicità non corrisponda necessariamente alla serenità. Se una persona è serena significa che interiormente non ha nulla che la turbi, mentre la felicità è il sentimento che si prova nel momento in cui succede qualcosa di così bello, da provocarci un tonfo al cuore, volare i pensieri ed incurvare le labbra.

Non credo sia possibile essere sempre felici, però sereni probabilmente sì.

Penso che quasi tutte le persone cerchino la serenità e che il mondo ruoti intorno a quello. I romantici cercano la serenità nell’amore e sperano di trovare qualcuno in grado di placare l’inquietudine della loro anima tormentata; gli avidi invece vedono la serenità nei soldi ed impiegano tutte le loro forze per averne sempre di più; i lussuriosi trovano la felicità nel sesso ed ogni loro gesto ha solo questo scopo. Se andassi avanti ad analizzare le varie persone tipo, probabilmente ognuno di essi compirebbe determinate azioni sempre per raggiungere questo obiettivo.

Forse la mia visione del mondo è infantile, ma non riesco a dare altra spiegazione ai gesti compiuti dalle persone, se non questa.

Per non parlare delle cose divertenti, che ci distraggono dalla vita quotidiana, perché le facciamo? La risposta è semplice: per essere felici.

Non so voi, ma io ho scelto di essere una persona serena, non necessariamente felice, perché la felicità per me è una sorta di orgasmo della vita quotidiana, che si può provare una volta ogni tanto, non tutto il giorno, ogni giorno.

Se come credo, ogni cosa ruota intorno al raggiungimento della felicità, io voglio vincere le energie negative e raggiungerla, non voglio che tutti i miei sforzi siano vani, non voglio fare un percorso e poi fermarmi a metà, senza arrivare alla metà, perché delle cose futili mi fermano, preferisco vivere a cuor leggero e volare al di sopra di tutti i macigni della vita.

Annunci

Rispondi